“Il tema della trasparenza è centrale. Per certificarla abbiamo la dashboard, un’area dove i clienti possono seguire in tempo reale la compravendita”

È stato il primo agente immobiliare ad entrare in RockAgent, diventando in pochi mesi uno dei leader della struttura: parliamo di Davide Cesario, che ha portato al nostro team grande esperienza e preparazione. Abbiamo scambiato due chiacchiere con lui riguardo al passaggio da una realtà “tradizionale” di un importante marchio franchising ad un’agenzia ibrida, caratterizzata da una forte componente tecnologica.

Come definiresti il rapporto tra l’agente immobiliare e la tecnologia in RockAgent?

«Ho sposato la visione di RockAgent perché ho compreso fin da subito che l’obiettivo non è quello di rimpiazzare l’agente con la tecnologia, ma di supportare il professionista in ogni fase del suo lavoro. La figura centrale rimane quella del mediatore, inteso come professionista a 360 gradi, coadiuvato non solo da software super innovativi, ma anche da professionisti con esperienza tecnica e legale. La tecnologia permette così a noi agenti di velocizzare e ottimizzare il lavoro, lasciandoci più tempo da dedicare ai clienti e alle trattative».

Qual è stata la reazione dei clienti alle innovazioni proposte da RockAgent?

«I clienti sono stati i primi a percepire la bontà del progetto e non solo per il vantaggio economico, ricordiamo che i proprietari non pagano provvigioni, ciò che maggiormente entusiasma sono la chiarezza e trasparenza nel processo e nei servizi garantiti dalla nostra agenzia. Va da sé che l’aspetto del risparmio, se non supportato da servizi di livello eccellente, non sarebbe stato sufficiente per farci crescere come stiamo facendo costantemente mese dopo mese. I venditori e gli acquirenti che ci hanno dato fiducia sono stati soddisfatti e sono molto fiero delle tante recensioni a 5 stelle che testimoniano il grande lavoro di tutto il team».

Quali sono gli strumenti innovativi per gli agenti e per i clienti che apprezzi di più?

«Il tema della trasparenza è centrale. Per certificarla abbiamo la dashboard, un’area dove i clienti possono seguire in tempo reale la compravendita. La si può immaginare come fosse un computer di bordo: grazie a dati chiari ed esplicativi permette al cliente di monitorare il proprio immobile (statistiche, numero di visite, contatti ricevuti, documenti caricati ecc.), ma soprattutto diventa un elemento in grado di aiutare l’agente a capire se la proposta immobiliare sta andando bene e, in caso contrario, dove intervenire, sempre in concerto con il proprietario».

Sei un agente immobiliare e vuoi saperne di più sulle opportunità di carriera in RockAgent?

Condividi