Appartamento vuoto non arredato

Home staging per case vuote, come fare?

Come abbiamo avuto modo di vedere anche in questo articolo, presentare una casa sul mercato nel miglior modo possibile si rivela un fattore di fondamentale importanza per finalizzare in tempi brevi una compravendita. Come fare però se si tratta di una casa vuota? Vediamo insieme attraverso questa guida pratica come l’home staging può essere utile anche in queste circostanze.

Stai pensando di vendere casa?

Con RockAgent vendi il tuo immobile in 45 giorni, risparmiando sulle commissioni.

Immobili di nuova costruzione, come fare

Gli immobili di nuova costruzione senza dubbio partono già con un vantaggio maggiore in quanto agli occhi di un potenziale compratore risultano essere generalmente più appetibili rispetto a quelli usati, anche grazie a migliori performance da un punto di vista energetico. Nonostante ciò è però indispensabile che gli ambienti vengano percepiti come intimi ed ospitali dai visitatori, che dovranno riuscire ad immaginare proprio lì la loro vita quotidiana. Tra le cose principali da considerare c’è la dimensione dei vani; spesso infatti nelle case nuove la metratura delle stanze non è molto ampia, pertanto gli home stager professionisti consigliano di affittare dei mobili, in modo da poter così suggerire ai visitatori un allestimento intelligente degli spazi. Oltre a ciò, può rivelarsi una mossa di successo arricchire gli spazi con qualche dettaglio, ad esempio complementi d’arredo e fiori freschi, facendo sì che i potenziali compratori identifichino gli ambienti come accoglienti e pronti per essere abitati.

E se invece si tratta di una casa usata?

In questo caso tutte le azioni di valorizzazione dell’immobile assumono un’importanza ancora maggiore e possono fornire ad eventuali acquirenti un’idea più precisa delle potenzialità dell’immobile. Piccoli accorgimenti, come ritinteggiare le pareti prima di cominciare con gli appuntamenti di vendita, in modo da eliminare le tracce del mobilio precedente, spesso fanno la differenza agli occhi dei visitatori. Tra gli altri suggerimenti degli esperti c’è quello di simulare una serie di scene, costituite anche da pochi elementi, che siano in grado di trasmettere all’acquirente l’idea di una casa abitata. Via libera dunque a tappeti, libri e quadri, capaci di arredare in modo neutro ma elegante, e alle tavole apparecchiate con gusto, anche solo per un semplice tè pomeridiano.

Perché affidarsi ad Home Stager

Anche nella vendita di immobili non arredati, che siano nuovi oppure usati, avvalersi delle competenze professionali di un home stager è senza dubbio una scelta vincente. Sarà certamente cospicuo il risparmio di tempo ed energie sia per il proprietario che per l’agenzia immobiliare, dal momento che un home stager esperto sa perfettamente come valorizzare al meglio ogni singola situazione, riducendo così i tempi di permanenza dell’immobile sul mercato.

Gli articoli più letti

Condividi