Come scegliere l’agenzia immobiliare, percentuali e provvigioni

La vendita e l’acquisto di immobili è sempre un momento molto delicato, ecco perché è importante affidarsi all’esperienza di professionisti in grado di offrire un valido supporto. Come scegliere l’agenzia immobiliare giusta? Perché è importante in questa fase valutare a quanto ammontano le provvigioni e le percentuali? Ecco una piccola guida per orientarsi nella scelta della migliore agenzia immobiliare.

A quale agenzia immobiliare affidarsi

Oggi rispetto al passato l’aspetto digitale riveste un ruolo particolarmente rilevante che, assieme all’esperienza della rete degli agenti immobiliari di ciascuna agenzia, consente al venditore e all’acquirente di risparmiare tempo e denaro. Rispetto alle tradizionali agenzie, infatti, le digital agency permettono di raggiungere in breve tempo un target mirato, snellendo
l’intero processo che porta a far incontrare domanda e offerta.

Professionalità e servizi offerti sono essenziali nella scelta delle agenzie, come anche i costi collegati alla scelta di un’agenzia immobiliare. Percentuali e provvigioni, infatti, possono essere un elemento determinante in questo contesto.

Percentuali e provvigioni, di cosa si tratta

Sono due elementi molto variabili, in qualche caso negoziabili, frutto dell’accordo tra venditore e agenzia perciò spesso è difficile stabilire a priori la cifra che verrà corrisposta alla conclusione della compravendita. Molto dipende anche dalla scelta di un’agenzia indipendente, in franchising oppure online; quest’ultimo caso è certamente più conveniente in questi termini in quanto le spese sono praticamente azzerate. Un esempio in questo senso è RockAgent dove non sono previste provvigioni, e ogni cliente potrà scegliere se versare.

Stai pensando di vendere casa?

Con RockAgent vendi il tuo immobile in 45 giorni, senza provvigioni.
Condividi