Valori Nomisma

Cosa sono i valori Nomisma

I valori Nomisma sono delle banche dati utili per calcolare il giusto prezzo di mercato di un immobile. Si chiamano così perché sono riferiti ai dati che rilasciaNomisma società specializzata in ricerche di mercato e consulenze ad imprese, associazioni e istituzioni pubbliche. Il nome della società – nata circa quarant’anni fa – deriva dalla lingua greca e significa proprio “valore reale delle cose”. 

Stai pensando di vendere casa?

Con RockAgent vendi il tuo immobile in 45 giorni.

Nomisma ha creato diversi Osservatori che analizzano e studiano vari settori dell’economia, tra cui l’Osservatorio Immobiliare (OMI), che offre informazioni accurate e aggiornamenti sul mercato immobiliare italiano, cogliendone evoluzioni e cambiamenti. 

L’Osservatorio OMI e i valori Nomisma sono strumenti essenziali per prendere decisioni immobiliari ottimali, ma poiché si tratta di materiale di carattere molto tecnico e specifico sono pensati per la consultazione principalmente da parte dei professionisti del settore immobiliare.

Quali servizi offre Nomisma

Il servizio principale che Nomisma mette a disposizione dei tecnici del settore è il database dei valori Nomisma, che viene aggiornato ogni sei mesi e fornisce prezzi di compravendita e canoni di locazione per tutte le principali tipologie immobiliari, al fine di far conoscere il prezzo al metro quadro degli immobili.

Il database offre analisi su base geografica: in particolare, troviamo analisi specifiche per microzona, 18 tra le principali città italiane, e per macrozona, i restanti capoluoghi di provincia. Infine per unico ambito territoriale, prendendo in considerazione tutti gli altri comuni presenti sul territorio nazionale.

Ma i valori Nomisma di un immobile si possono consultare, oltre che per l’andamento corrente dei valori degli immobili, anche in previsione dei possibili scenari futuri del settore. La società, infatti, offre un ampio database aggiornato annualmente con l’indice dei prezzi di compravendita correnti e le prospettive entro i successivi tre anni per diverse zone geografiche e tipologie di immobili.

Disporre di questi dati è un aiuto prezioso per chi desidera fare investimenti immobiliari, anche perché consente di tenere sotto controllo l’andamento del prezzi nelle zone di interesse, così da capire dove può avere più senso acquistare un immobile con uno sguardo sul lungo periodo. 

I dati dell’Osservatorio Omi Nomisma, quindi, mirano a offrire un servizio completo e un aggiornamento continuo e approfondito per calcolare nel modo più attendibile il giusto valore di mercato di un immobile. Naturalmente, i valori Nomisma devono sempre essere contestualizzati nell’ambito dell’andamento del mercato immobiliare nel suo complesso, ed è anche per questo che consultarli e interpretarli è competenza di agenti immobiliari o consulenti esperti, che conoscono bene il quadro generale del settore. 

Nomisma, infine, mette a disposizione altri due strumenti: un report sul mercato immobiliare aggiornato ogni quattro mesi, riferito alle principali tipologie di immobili per 13 grandi città e 13 città di media dimensione e allo stato del settore immobiliare nel suo complesso; un rapporto sulla finanza immobiliare dedicato alle famiglie italiane su temi come indebitamento e risparmio per accedere al bene casa.

Come incidono i valori Nomisma sul valore di mercato di un immobile

Come abbiamo visto in questo articolo, sono numerosi i fattori che concorrono alla determinazione del valore di mercato di un immobile, ma per rendere più semplice il calcolo è stata stabilita questa formula matematica: 

superficie commerciale x quotazione al metro quadro x coefficienti di merito

La superficie commerciale di un immobile si calcola sommando le superfici calpestabili coperte al 100%, le superfici scoperte in quote percentuali (diverse a seconda si tratti di balconi coperti o scoperti, terrazze o giardini), così come le pertinenze quali posti auto, garage e cantine (variabili a seconda della qualità, dimensione e soprattutto ubicazione dell’immobile). 

La quotazione al metro quadro è un valore individuato dall’Osservatorio OMI Nomisma, consultabile all’interno della Banca Dati dell’Osservatorio sul sito dell’Agenzia delle Entrate. È proprio su questo punto, dunque, che i dati forniti dalla società assumono un ruolo chiave nel mondo immobiliare ai fini della più corretta determinazione del prezzo di un immobile      

I coefficienti di merito – chiamati anche coefficienti correttivi – sono delle percentuali definite che hanno la funzione di rappresentare fedelmente tutta una serie di caratteristiche degli immobili che incidono in positivo o in negativo sulla sua valutazione. Tra i vari coefficienti troviamo in particolare quelli legati allo stato locativo dell’immobile, allo stato di conservazione, al piano a cui è ubicato, alla luminosità, all’esposizione e al riscaldamento.

Gli articoli più letti

Condividi