Quali sono i fattori da considerare per definire il valore di un immobile o di una casa

Come abbiamo visto nell’approfondimento di qualche giorno fa, riuscire a definire un valore credibile nella vendita e acquisto di immobili è fondamentale. Per stabilire una quotazione adeguata molti sono i fattori da considerare, come la dimensione della casa, la sua età e la posizione. Vediamo insieme cos’altro incide nella valutazione immobiliare.

Come è fatto l’appartamento

Le caratteristiche dell’appartamento si rivelano essenziali nello stabilire una quotazione di vendita; molto importante, ad esempio, è il piano in cui si trova che, in assenza di ascensore dal secondo piano in su subisce un deprezzamento. Attenzione ai consumi: a valere di più è un immobile con il riscaldamento centrale perché più economico, piuttosto che totalmente autonomo. Anche l’Attestazione della classe energetica della casa può pesare sulla valutazione immobiliare; la classe G fa ridurre molto il prezzo di un immobile, come anche la presenza di riscaldamenti a pannelli che non permettono un monitoraggio esatto dei consumi.

L’importanza del box auto e dei terrazzi

La possibilità di poter contare su un box auto non di rado rappresenta una vera e propria discriminante nella scelta dell’acquisto di una casa. Anche il terrazzo può incidere notevolmente nella stima del valore di un immobile, per una percentuale che varia dal 25% al 40% a seconda della superficie della casa, può raggiungere il 35% – 40% se si tratta di un terrazzo non troppo grande (20-25 mq) ma abitabile e allo stesso piano dell’appartamento. Una veranda abitabile può invece incidere nella valutazione immobiliare fino al 50% -95% del valore pieno della casa.

Stai pensando di vendere casa?

Con RockAgent vendi il tuo immobile in 45 giorni, senza provvigioni.
Condividi